Film e serie tv.


5 min letti
06 Jun
06Jun

Siamo arrivati a Sabato e con lui c'è l'appuntamento con film e serie tv. 

Ho scelto di parlare di VIS a VIS, una serie televisiva seriale spagnola.

 La serie inizia concentrandosi su una giovane donna che viene mandata in prigione e poi continua a rappresentare l'immagine dei sistemi di prigionia e di applicazione della legge. La serie, forse non ha ottenuto da subito il successo desiderato e canali come Antena 3 ha cancellato lo show, il 6 luglio 2017, così Fox Spagna ha annunciato di aver ritirato la serie per una terza stagione, che poi ha debuttato il 23 aprile 2018. Il pubblico sembrerebbe preferire gli schermi Fox, tanto da farne una quarta e ultima stagione pubblicata nel dicembre 2018. Lo spettacolo è stato girato in Spagna.


L'acclamazione dei fans ha portato la regia a registrare un spin-off proprio quest'anno. Uscito ad aprile, su Fox Spagna, tutti i lunedì sera, intitolato Vis a Vis: El Oasis.  Come dicevo solo in Spagna però,  in italia, non si ha ancora la data certa di quando Netflix, farà andare in onda gli episodi. 

Di sicuro nel nostro Paese, è andata molto bene,  è seguita moltissimo. 

Ma andiamo alla trama, per chi non avesse ancora avuto occasione di vederlo. 

Macarena Ferreiro è una giovane donna ingenua che si innamora del suo capo e, a causa sua, commette diverse manipolazioni contabili e reati appropriazione indebita. È accusata di quattro reati fiscali, e di conseguenza viene imprigionata nella prigione di Cruz del Sur come misura precauzionale con una cauzione molto alta. Deve affrontare lo shock emotivo che essere in prigione significa per lei, così come il complicato rapporto tra i detenuti; tra di loro si distingue come il prigioniero più pericoloso.

In prigione Macarena si renderà presto conto della possibilità di sopravvivere alla condanna prevista di sette anni che probabilmente riceverà se la condanna dipende dal cambiamento, dall'evoluzione e dal diventare una persona molto diversa. Nel frattempo, al fine di pagare la cauzione, la sua famiglia all'esterno viene coinvolta nel trovare una grossa somma di denaro nascosta da qualche parte, in conflitto con il fidanzato di Zulema, che condurrà i Ferreiros in una situazione terribile.

Da subito padre e fratello di Macarena muovono meccanismi inaspettati e senza controllo andando sempre più a degenerare. Di seguito anche la madre, inizierà  muovere le sue pedine, ma se da subito sembra ingenua, stupirà con colpi di scena. 

In totale, sono 4 serie piu uno spin-off come vi avevo citato sopra. 

Nel dettaglio la prima serie ha un totale di 11 Episodi, che vi elenco qui sotto. 

1-La zanzara morta" 2- "Cucire Tinkerbell" 

3-"Tutto accade per un motivo"

4-"Una giornata in campagna"   5-"Realtà dura"

6-"Verranno per te"  7-"5 sul punto"

8-"Pretty Donna"   9-"Quid pro quo"   10-""Gatto Grigio"

11-"Il principio della tartaruga"

La seconda stagione invece ha un totale di 13 episodi. 

La terza stagione ha un totale di 8 

Quarta stagione 8.

Ma andiamo a vedere 10 curiosità su questa serie. 

1) Doveva avere un nome diverso.

Infatti la serie tv doveva intitolarsi "Mosquita Muerta",  volendo così indicare la difficile condizione in cui si trovava Macarena in carcere. Ma ai dirigenti di Antena 3, la rete che ha trasmesso le prime due stagioni, non è mai piaciuto questo titolo. Qualche giorno prima del rilascio della serie di Iván Escobar hanno cambiato il nome con uno più efficace e d’impatto, Vis a Vis appunto. Questa espressione francese vuol dire “Faccia a faccia” ed è molto usata nelle carceri per indicare gli incontri settimanali che avvengono tra coloro che sono i detenuti e i loro parenti. Se in Italia la serie ha mantenuto lo stesso titolo, in America invece è stato adattato in Locked Up (“rinchiuso”) che risuona forse meno brillante rispetto all’originale.

2) La critica aveva accusato la serie di copiare Orange Is the New Black

In effetti i due show, sembrerebbero avere molti punti in comune. Entrambi sono ambientati in carcere. Le due protagoniste Magarena di Vis a Vis e Piperno di Orange, hanno in comune di essere finite in carcere per amore di qualcuno. Ma alla fine  quando Vis a Vis è andato in onda, le diversità sono molte, a partire dal clima molto più difficile e cupo, rispetto ad Orange. 

3) Perché Maggie Civantos ha lasciato la serie nella terza stagione 

ha girato solo pochi episodi e dopo un giro in lavatrice trovata e salvata, da Zulema  viene fatta stare in come per tutte le altre puntate. 

Ma i fans hanno chiesto a gran voce il rientro così la produzione la fa ritornare nella quarta. Ma sapete perché, era stata eliminata dagli episodi ? Semplice era impegnata in un'altra registrazione di LAS CHICA DE CABLE, E l'attrice stessa aveva richiesto di abbandonare definitivamente la serie. Ma per amor dei fans....  a volte ritornano. 

4) Esiste un crossover di Vis a Vis e The Walking Dead

Un paio di anni fa le due serie tv più viste e amate dagli spettatori che venivano trasmesse su Fox España erano Vis a Vis e The Walking Dead. Per questo i dirigenti hanno avuto una grande idea per celebrare il giorno di Halloween e hanno pensato di unire i due show in uno straordinario episodio crossover. In un corto diretto da Carles Torrens, che è andato in onda sui canali di Fox España durante l’ultima settimana di ottobre, hanno fatto incontrare le detenute della serie tv spagnola con il mondo distopico di Robert Kirkman. Macarena Ferreiro, Anabel Rocavilla e Zulema Zahir hanno combattuto unendo le loro forze contro uno spaventoso gruppo di zombie di The Walking Dead (Le trovate in streaming in esclusiva su NOW TV).


5) Vis a Vis e La Casa di Carta non hanno in comune solo il cast

Chi ha visto entrambe le serie tv avrà notato che sono molte le attrici de La Casa di Carta che hanno recitato anche in questo thriller ambientato in prigione. Prima di tutto Alba Flores, diventata celebre per aver interpretato Nairobi nella serie tv sulla banda di ladri, che in Vis a Vis veste i panni di Saray Vargas de Jesús. Allo stesso modo Najwa Nimri (la fantastica interprete di Zulema Zahir) è entrata nel cast della terza stagione de La Casa di Carta per poter continuare a recitare con la sua cara amica Alba.


Ma non sono queste le uniche cose che hanno in comune queste due straordinarie serie tv. Prima di tutto sono state entrambe trasmesse da Antena 3 e successivamente acquistate da Netflix che le ha fatte conoscere anche fuori dalla Spagna. Inoltre dietro ad ambedue c’è la stessa mente, quella dello sceneggiatore e regista spagnolo Álex Pina. E in più una chicca: la cantante Cecilia Krull ha interpretato sia la sigla di Vis a Vis che quella de La Casa di Carta. Se le amavate entrambe ora sapete perché!

6) Najwa Nimri si è ispirata alla serie The Sopranos per interpretare il suo personaggio

Zulema Zahir è diventato uno dei personaggi più amati della serie tv ma sembra che all’inizio Najwa Nimri temesse che sarebbe apparso troppo cattivo agli occhi degli spettatori. I creatori volevano creare infatti per Macarena Ferreiro una forte e spietata avversaria che fosse priva di morale. Era necessario però umanizzarla e darle un passato che non servisse a discolparla ma a far sì che il pubblico potesse empatizzare con lei.

Najwa ha deciso quindi di ispirarsi nella creazione di Zulema a Neo di Matrix e a Tony Soprano, il protagonista meraviglioso de I Soprano che è sempre stato lodato dai critici per la sua grande complessità. In questo modo è riuscita a creare un villain per cui il pubblico fa il tifo anche quando sta commettendo i peggiori crimini. L’attrice ha spiegato in un’intervista che è molto felice che gli spettatori abbiano capito Zulema e che la ammirino per la costante lotta che lei affronta per la libertà.


7) Alba Flores all’inizio doveva interpretare il personaggio di Zulema Zahir

Conosciamo molto bene Alba Flores grazie al carismatico personaggio che ha interpretato ne La Casa di Carta. Per merito della determinata e forte Nairobi, Alba Flores è riuscita a lanciare la sua carriera e a diventare nota in tutto il mondo. Ma in realtà in Spagna la ragazza si era già fatta amare grazie alla stupenda interpretazione di Saray Vargas de Jesús che ha donato ai fan di Vis a Vis. In pochi sanno però che all’inizio Alba aveva fatto il provino per interpretare il ruolo di Zulema. Ora non potremo immaginare nessun altro oltre Najwa Nimri nei panni della manipolatrice Zulema Zahir, ma all’inizio gli autori avevano pensato di offrire la parte alla Flores. Dopo aver visto però il provino di Najwa hanno capito che era lei la più indicata per interpretare Zulema e hanno affidato ad Alba Flores un altro personaggio. Tra le due però non c’è mai stata alcuna rivalità, ma anzi sul set è nata tra le due una splendida amicizia, proseguita anche dietro le quinte de La Casa di Carta.


8) Najwa Nimri aveva fatto una richiesta molto specifica agli autori

Quando l’attrice Najwa Nimri si è presentata per fare il provino per interpretare il personaggio di Zulema Zahir, ha stregato i creatori della serie che hanno capito che la parte doveva essere sua. Nessun’altra avrebbe potuto calarsi nei panni di quel personaggio in maniera così convincente e con il medesimo pathos. Ma la donna prima di accettare il lavoro ha fatto una richiesta molto precisa ai creatori e loro non hanno potuto non accettare. Ha chiesto se potesse evitare di apparire nuda in scena perché si sentiva a disagio all’idea di doversi spogliare davanti all’intera troupe televisiva. Ma c’era un’altra ragione per cui la Nimri non si è voluta denudare e lo ha spiegato in un’intervista:

"AVEVO LE IDEE MOLTO CHIARE SU QUELLO CHE NON VOLEVO CHE IL MIO PERSONAGGIO FACESSE. NELLA PRIMA STAGIONE NON VOLEVO CHE ZULEMA APPARISSE IN SCENA NUDA, NON SOLO PERCHÉ ERO IMBARAZZATA PER LA NUDITÀ, MA PERCHÉ NON VOLEVO CHE APPARISSE FRAGILE. IL MIO CORPO INFATTI È MOLTO PICCOLO E GRACILE, MOLTO FEMMINILE, NON HO UN CORPO MOSTRUOSO."


9) Ha salvato la carriera di Maggie Civantos

Oggi Maggie Civantos è una delle attrici spagnole più note non solo in patria ma anche all’estero, ma c’è stato un momento in cui ha pensato di mollare tutto e abbandonare la recitazione. Nel 2014 aveva ricevuto molte porte in faccia ed era sicura che non avrebbe mai realizzato il suo sogno di fare l’attrice. Decidette di concedersi solo un altro provino e se anche quello fosse andato male avrebbe intrapreso una nuova strada. Lo ha rivelato lei stessa in un’intervista:

"PIÙ IN GENERALE AVREI ROTTO CON LA MIA VITA. ORA PENSO CHE NON SAREBBE STATA LA FINE DEL MONDO, MA A QUEL TEMPO ERO A MADRID DA 10 ANNI E MI TROVAVO IN QUELLA SITUAZIONE AFFRONTATA DAL 90% DEGLI ATTORI IN CUI RICEVI MOLTI ‘NO’. ERO SEMPRE A UN PASSO DALL’OTTENERE DIVERSI RUOLI CHE SEMBRAVANO CAMBIARE LA MIA CARRIERA, MA POI NON SUCCEDEVA. E HO PENSATO: “NON SOPPORTEREI UN ALTRO NO”. HO DECISO CHE SE NON CE L’AVESSI FATTA, AVREI FATTO UN VIAGGIO E RICONSIDERATO LA MIA VITA. ARRIVA UN MOMENTO IN CUI PENSI DI AVER DEDICATO TROPPO TEMPO NELLA TUA VITA A QUALCOSA CHE NON ARRIVA. SONO ARRIVATA AD ACCETTARE CHE LA RECITAZIONE NON FACESSE PER ME E PROPRIO QUANDO HO ABBANDONATO L’ANSIA E IL DESIDERIO, LA VITA MI HA DATO QUESTI COPIONI. DEVI COMBATTERE MA NON DEVI SOFFOCARE I TUOI SOGNI."

Per fortuna però ha convinto i creatori e il ruolo di Macarena Ferreiro l’ha resa molto celebre al grande pubblico. Successivamente ha recitato anche nella serie originale Netflix Las chicas del cable e ora è una delle attrici più richieste. Possiamo dire che Macarena le abbia davvero salvato la carriera!


10) È in arrivo lo spin-off, Vis a Vis: El Oasis

Quando è andata in onda la prima puntata della quarta stagione, è stato annunciato che la serie era stata cancellata. In realtà la Fox avrebbe voluto realizzare una quinta stagione con nuovi episodi, ma è stato il creatore ad opporsi. Iván Escobar temeva, infatti, che la qualità dello show potesse calare e cadere nella routine o nella ripetizione se fossero andati avanti con le stagioni. Secondo lui era arrivato il momento giusto di regalare un degno epilogo alla serie. Ma dopo che i fan hanno visto il finale, e soprattutto il flashforward che mostrava la vita delle detenute fuori dal carcere, hanno chiesto a gran voce una quinta stagione. Le richieste del fandom hanno convinto il creatore della serie tv spagnola a realizzare uno spin-off che pare vada inteso come una nuova stagione e che sarà ambientato fuori dal carcere. Gli episodi di Vis a Vis: El Oasis dovrebbero andare in onda il 20 aprile in Spagna e vedranno il ritorno di Macarena Ferreiro e Zulema Zahir. Gli autori hanno quindi deciso di mostrarci lo scontro finale tra queste “due pistolere” in otto nuove epiche puntate. Lo spin-off conterrà anche dei flashback che racconteranno il periodo in cui le due prigioniere sono state liberate dal carcere, soprattutto 

Ed è tutto! Vi lascio anche il link per vedere il trailer della prima serie.  https://youtu.be/6wv4TbIOoOI... eh al prossimo venerdì.

Nuovo aggiornamento,  Vis El OASIS uscirà in Italia il 13 luglio 2020!


Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.